Versatilità per una grande serata musicale, dove la competenza è relativa.

Nella mia esperienza di cantante musicista ed animatore, ho vissuto sulla mia pelle i vari cambiamenti dei gusti sia musicali che di gestione dell’animazione della tipica serata musicale. Per quanto mi riguarda, sopratutto per musica dal vivo al Ristorante, bar, Pizzeria, lounge bar, ecc. ho potuto constatare che oggi è preferibile avere una disponibilità a passare dalla musica d’ascolto ai balli di gruppo e da ballo di vario genere, senza tralasciare alcuni momenti di animazione e di coivolgimento dei clienti nel Karaoke, che ha preso molto piede in questi ambienti, anche per invogliare alla partecipazione di più persone alla serata da parte del locale. Quindi disponibilità a far si che i clienti siano i protagonisti e “l’artista” è solo al servizio degli stessi per la loro soddisfazione, non quindi fare l’artista proponendo un repertorio specifico di gradimento del professionista. In un momento così complicato di pochissimo lavoro e di enorme domanda di professionisti della musica, quello che salta all’occhio è che la competenza e preparazione musicale dall’artista non è assolutamente importante, ma diversamente per lavorare bisogna organizzarsi con buone attrezzature, che possano esaltare il lavoro di persone che hanno un grande fiuto commerciale ma che di un artista preparato neanche l’ombra. Infatti i bravi cantanti o musicisti hanno dovuto lasciare spazio a persone che mettono dischi,limitandosi a presentarli, assolutamente stonati, seza avere idea del saper cantare, a compensi ridicoli, che lavorano moltissimo, creandosi un seguito di persone che fanno la differenza per prendere le serate nei locali uccidendo l’espressione musicale di chi vuol lavorare con competenza nel settore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>