Biografia

Lorenzo Bassani nasce a Sarnano (MC) il 27 Agosto 1960 da una umile famiglia contadina, emigrata dalla provincia di Chieti nel 1956, il 5° di cinque figli e nato dopo 11 anni dal 4° fratello. La sua passione per la musica si manifesta fin da bambino, anche stimolato dai fratelli maggiori che già nel 1965 avevano un apprezzato gruppo musicale “ The Rolling Skeletons”, come del resto in quel periodo ne nascevano moltissimi sulle ali dell’entusiasmo degli anni 60 , e Lorenzo a soli 5 anni saliva la prima volta sul palco per cantare La casa bianca di Marisa Sannia con una voce angelica che non passava inosservata e lasciava intravedere il talento naturale che aveva. Inizia presto oltre a cantare a suonare il suo primo strumento, la batteria e successivamente impara a suonare la chitarra.

Nel 1973 insieme al papà e la mamma si trasferisce dalle marche alla Lombardia dove suonando la chitarra con gli amici inizia anche a scrivere le prime canzoni che presenta puntualmente ai vari concorsi canori, oltre che nelle sagre paesane insieme ad un amico imitatore formando il duo Jerry e Charlie, dopo il servizio militare espletato a Milano nella fanfara dei bersaglieri suonando il flicorno contralto, comincia a pensare seriamente di fare il cantante e propone alle varie case discografiche i suoi prodotti, che però non destano un grande interesse, iniziando a lavorare come dipendente Sip nel 1982 abbandona per un certo periodo le performance musicali, per poi riprendere quando si trasferisce nelle marche nel 1984.

Nel 1987 entra a far parte del GRUPPO SOUD di Grottammare AP suonando in grandi piazze del centro sud Italia come voce solista e presentatore, nel 1989 entra a far parte del gruppo I NUOVI RICORDI di San Benedetto del Tronto AP come voce solista e chitarra acustica suonando nei più importanti alberghi, ristoranti, chalet, piazze della riviera delle palme. Nel 1993 fonda il duo Il Resto Mancia con Guido Vallorani voce,pianista, sax, clarino e computer Atari per le basi, con il quale sviluppa un grandissimo numero di serate, matrimoni, piazze, convention, sagre paesane, feste da ballo,feste dell’unità e gruppo base per attrazioni di cabaret, Martufello, Manlio Dovì, ecc.

Nel 1994 decide di intraprendere la carriera da solista, facendo il piano bar, feste private, continuando a suonare negli alberghi, ristoranti, chalet, birrerie e piccole piazze. Partecipa nel Novembre 1994 a SUPERCLASSIFICA SHOW sulle reti Mediaset (canale 5), allora presentato da Maurizio Seymandi, dove riesce ad avere una buona popolarità ed a fare n. 108 serate in un anno. Nel 1995 registra il suo primo album di canzoni inedite scritte in collaborazione con il fratello Concezio Bassani intitolato “ IL FUSTACCIO” di cui venderà oltre 3000 copie di cassette ed inizierà una carriera come cantante attrazione nelle feste di piazza.

Nel 1997 insieme all’impresario teatrale Pietro Cancelmo, fonda un grande gruppo attrazione a 5 voci chiamato “RONDO’ ITALIANO” che si esibisce sulle più importanti piazze del centro sud Italia, suonando un repertorio dei gruppi tipo NEW TROLLS, POOH, QUEEN ecc. completo di coreografie. Nel 1999 esce dal gruppo Rondò Italiano e continua nella sua carriera di cantante chitarrista suonando e cantando con l’ausilio delle basi musicali. Nel 2006 fonda una cover band di Lucio Battisti “IL CANTO LIBERO” proponendo un giovane cantante Alessandro Marziali, che ha una voce molto somigliante a quella del grande Battisti, con gruppo attrazione e coreografie di ballo.

Nel 2009 suonando per il gruppo Unitalsi di Fermo, sente un gran bisogno di generosità verso quei ragazzi sfortunati, riscopre la fede e ritornando alla preghiera, incide a scopo benefico per l’Unitalsi di Fermo in cui entra a far parte come barelliere, un CD di 10 brani in collaborazione con il maestro Michele Pecora, che scrive anche uno dei pezzi intitolato “ Dalla casa che ho”. L’album raccoglie soprattutto brani conosciuti e cantati in chiesa e s’intitola “SERVO PER AMORE”. Lo stesso anno partecipa ad un pellegrinaggio a Lourdes dove si esibirà in 2 concerti in prossimità della grotta dove è avvenuta l’apparizione della Madonna a Bernardette. Nel 2013 ritrova a Loreto ,come recita la canzone di Massimo Ranieri, l’amore dei 20 anni suoi dopo 33 anni e ritorna a vivere in Brianza, esattamente ad Alzate Brianza (CO), dove il 7 Dicembre 2013 sposa finalmente Gigliola ed oggi si esibisce come chitarrista cantante proprio nei locali Brianzoli, nella provincia di Como ed in Lombardia in genere.